print article Stampa l'articolo

Il potere delle decisioni

di Eugenio Guarino

(se hai fretta clicca qui)

Le nostre decisioni determinano quello che noi saremo fra 3, 5, 10 anni.
 
Una decisione non è una mera intenzione , non si esprime con "vorrei...", "sarebbe bello se ..", una decisione vera implica un impegno e un impegno si esprime con "voglio...", "farò in modo che...".
 
Una decisione implica un'azione . Anzi, una serie di azioni. Una singola azione non basta. Non condiziona la tua mente, non crea un'abitudine.
 
Se vuoi essere bravo in qualcosa, se vuoi essere grande in qualcosa, sviluppa un'abitudine. Allenati, agisci e agisci sempre, aumentando di poco ma costantemente i tuoi standard .
 
Ad esempio, vuoi essere un bravo comunicatore? Abituati a comunicare seguendo le regole che hai imparato leggendo quel libro o quel corso. Seguile sempre, non solo per qualche giorno dopo averle apprese. Seguile costantemente finché non diverranno naturali per te. Finché non diverranno la naturale conseguenza di un condizionamento radicato nella tua mente .
 
Sviluppa le convinzioni, la forma mentale dei grandi comunicatori e godrai degli stessi benefici.
 
Tutti abbiamo delle ottime scuse per non sforzarci nell'applicare le regole di comunicazione che conosciamo. Devi convincerti che occorre faticare oggi per non sforzarti domani!
 
Sbarazzati delle convinzioni sedimentate, "in questo contesto è impossibile applicare le regole che ho imparato, parlerò a braccio", "non ho tempo per scrivere secondo le regole che ho imparato", "è impossibile applicare perfettamente le regole" e così via.
 
Basta un poco di disciplina e i vantaggi, i benefici saranno straordinari .
 
Pensaci! Agirai senza sforzo e sarai padrone del tuo destino !
 
 
  • Prendi una decisione,
  • agisci,
  • sviluppa un'abitudine,
  • condiziona te stesso,
  • sviluppa il potere delle decisioni efficaci e sarai padrone del tuo fantastico destino.

Ricorda: "E' nel momento delle decisioni che si plasma il tuo destino." - Anthony Robbins

bibliografia: Motivazione Decisioni Obiettivi